Dieci anni senza Lucio Dalla, la Rai gli dedica un palinsesto speciale

Il 1° marzo 2012 se ne andava, stroncato da un infarto, Lucio Dalla, uno degli artisti più amati della scena musicale italiana. Sono passati dieci anni da quel tragico giorno, ma il ricordo del musicista bolognese è sempre vivo grazie alle sue indimenticabili canzoni. “Occhi di ragazza”, “4 marzo 1943“, “Piazza Grande”, “Il gigante e la bambina”, “Anna e Marco”, “L’anno che verrà”, “Attenti al lupo”, sono solo alcuni dei grandi successi che hanno costellato la sua lunga carriera, che continuano a far cantare generazioni di italiani e lo hanno consegnato all’immortalità.

Nel giorno dell’anniversario della sua morte, martedì 1° marzo, ma anche nei giorni precedenti e successivi, la Rai renderà omaggio al genio artistico di Lucio Dalla su reti e testate televisive e radiofoniche, con una programmazione dedicata, fatta di approfondimenti, ricordi e soprattutto molta musica.

Su RaiNews24, già da venerdì 25 a fino a lunedì 28 febbraio, la rubrica “Tutti frutti” ricorderà il grande cantautore con servizi e immagini delle teche in diversi momenti del giorno.

Leggi anche: 4/3/1943: il capolavoro di Lucio Dalla senza tempo

In particolare, domenica 27 febbraio sarà in onda uno Speciale “Tuttifrutti” completamente dedicato al grande artista, che sarà ripreso anche da Rai 5. Sabato 26 febbraio la trasmissione di Radio1 “In Prima fila” sarà interamente dedicata a Lucio Dalla, tra musica e le testimonianze di Gaetano Curreri, Ron, Giuliano Sangiorgi e Cesare Cremonini. Rai 5, dal 1° al 4 marzo, metterà in onda uno Speciale dedicato al cantautore: un ritratto in quattro puntate tra curiosità, musica e anche film.

Nella puntata del 1°marzo, Lucio Dalla apparirà nell’insolita veste di attore nel film “Sovversivi” dei fratelli Taviani e istrione, con alcune sue canzoni bizzarre quali “Quando ero soldato” e “Passerà“. Sempre martedì 1° marzo, il ricordo di Dalla su Rai 1 sarà affidato a “Unomattina” e a “Oggi è un altro giorno” con Serena Bortone, mentre su Rai 2, l’artista bolognese sarà al centro della puntata di “Radio 2 Social Club” versione televisiva, “I Fatti vostri” e “Detto Fatto”.

Durante tutta la giornata, i telegiornali e i Gr ricorderanno l’artista con servizi e approfondimenti. In particolare, la Tgr Puglia ricorderà il legame tra il territorio pugliese e Dalla, che aveva una villa alle Tremiti dove componeva le sue canzoni. Il 1°marzo l’inviata del Giornale Radio, Marcella Sullo, racconterà da Bologna le iniziative della città. La playlist di Radio2 proporrà ai radioascoltatori numerosi brani di Dalla, almeno uno in ogni programma, mentre dai microfoni di “Back2Back”, Ema Stokholma e Gino Castaldo condurranno una puntata monografica dedicata all’artista.

Leggi anche: Lucio Dalla: dopo 40 anni una special edition di uno dei suoi album più belli

Rai Radio3 celebrerà il lascito musicale di Lucio Dalla dedicando l’intera colonna sonora del pomeriggio al cantautore bolognese e presentando un concerto serale che ne rivisiterà i primi passi discografici e la stagione di collaborazione con il poeta Roberto Roversi. Radio Techetè proporrà uno  “Speciale Lucio Dalla”, a cura di Elisabetta Malantrucco,  suddiviso in due parti, il 1° e il 2 marzo, con tre interviste al compianto cantautore bolognese.

Lucio Dalla sarà protagonista anche in tutta la programmazione della rete digitale Rai Radio Tutta Italiana. Rai Storia, mercoledì 2 marzo, metterà in onda “Italiani- Lucio Dalla” in replica anche il 3 e il 4 marzo, per ripercorrere la vita e la carriera questo artista straordinario del quale amici, musicisti e critici musicali tratteggiano un ritratto pieno di affetto e ricordi indelebili. Su Rai 3, giovedì 3 marzo, da segnalare “Per Lucio”, un docufilm di Pietro Marcello con Stefano Bonaga e Umberto “Tobia” Righi, un viaggio visivo e sonoro nell’immaginario poetico e irriverente del cantautore bolognese, con la narrazione inedita del fidato manager Tobia e dell’amico d’infanzia Stefano Bonaga.

A seguire , “Grandi protagonisti – Lucio Dalla”, ideato e condotto da Giancarlo Governi, un programma che ripercorre la carriera di Lucio Dalla, dagli inizi come clarinettista jazz, le prime prove di cantautore e di uomo di spettacolo eclettico, fino all’affermazione planetaria di “Caruso”. RaiPlay per la ricorrenza, metterà on line sulla piattaforma alcuni titoli in Home Page e nelle sezioni Musica e Teche.

Leggi anche: “L’anno che verrà”: uscito il video dell’indimenticabile successo di Lucio Dalla

Su Rai Storia infine, domenica 6 marzo, Ron farà rivivere cinquant’anni di amicizia e di canzoni condivise con Dalla, scegliendo e commentando per i telespettatori il palinsesto della sua “Domenica Con”, lo spazio curato da Enrico Salvatori e Giovanni Paolo Fontana. Le immagini e la voce indimenticabile di Lucio Dalla saranno anche nello speciale che Rai Cultura propone sul portale www.raicultura.it/speciali/luciodalla

Su Televideo, infine, la ricorrenza sarà evidenziata a pagina 407. 

Articolo precedenteSean Penn in Ucraina per un documentario sull’invasione russa
Articolo successivoScreen Actors Guild Awards 2022: tutti i vincitori di questa edizione