Dal palco di Sanremo l’appello per Patrick Zaki

Dal palco dell’Ariston, il direttore artistico Amadeus ha lanciato un appello e un messaggio di vicinanza all’attivista egiziano Patrick Zaki, studente dell’università di Bologna incarcerato al rientro in patria per una visita ai genitori.

Accusato di propaganda sovversiva per una decina di post su Facebook, che Zaki ha sempre negato di aver scritto, il giovane studente è in carcere da ormai 13 mesi e proprio in questi giorni, ha detto Amadeus “il suo avvocato ha annunciato che la custodia cautelare in carcere è stata prolungata”.

MyZona

“Da cittadini e uomini liberi non possiamo che augurarci che Patrick torni libero a studiare nella sua Bologna”, ha concluso Amadeus.

IL VIDEO: L’appello in diretta Rai

Da leggere anche

Fabio Iulianohttp://www.fabioiuliano.it
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli