Covid, posticipati i Grammy Awards

Che i Grammy Awards potessero saltare per via della crescente ondata di Covid-19 e della sua variante Omicron lo avevamo anticipato due giorni fa, ma ora è ufficiale: la cerimonia slitta a data da destinarsi. Prevista per il 31 gennaio a Los Angeles, alla Crypto.com Arena (ex Staples Center), dovrà trovare una data nella quale essere recuperata.

“La salute della nostra comunità musicale e del pubblico resta la nostra priorità – si legge in una nota di Recording Academy e Cbs -. A causa dell’incertezza sulla variante Omicron prevedere lo show il 31 gennaio comporta troppi rischi. Celebreremo la notte della musica in un’altra data che annunceremo a breve”. 

MyZona

I contagi negli Stati Uniti, con riferimento agli ultimi tre giorni, sono stati quasi tre milioni. L’agenzia Blomberg ha spiegato che i numeri potrebbero essere persino sottostimati, poiché moltissimi americani si affidano ai test anti Covid fai da te utilizzati in casa. Dall’inizio della pandemia negli Usa i contagi sono oltre 56 milioni e le vittime del virus quasi 830 mila. In Florida, uno degli stati Usa meno restrittivi, i contagi sono cresciuti del 948% in due settimane.

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli