Cose da difendere, stasera l’ultima puntata con Max Gazzè e Amerigo Verardi

Il salottino noir di Paolo Tocco. in onda ogni giovedì alle 21.30, su Rt Radio Terapia (www.rtradioterapia.it) arriva all’ultimo capitolo. Appuntamento finale che indaga sul sogno, sulle allegorie, su un modo altro di percepire e dunque raccontare la società che accade intorno. E lo faremo con due grandi anime della musica italiana. Il primo è Amerigo Verardi, da poco uscito il suo ultimo disco “Un sogno di Maila”, preziosissima edizione quella in vinile… producer, cantautore, polistrumentista… senza badare ad etichette e forme, indagando la percezione, esplorando il suono, le parole e il significato della vita stessa.

E poi ci rivolgeremo a trame decisamente più pop con Max Gazzè, anche lui fresco di pubblicazione con questo nuovo disco dal titolo “La matematica dei rami… ma in particolare si punterà il faro dentro il suono rapito live di questa produzione con la Magical Mistery Band e a questa ultima traccia dal titolo “Figlia” che lascerà una porta spalancata verso un altro modo di pensare al suono e alla forma della sue canzoni.

MyZona

Ad aprire e chiudere quest’ultima puntata ritroveremo Ledi, cantautore italo-albanese il cui esordio ha dato il titolo alla trasmissione oltre che alla sua colonna sonora. Un occhio puntato sul suo ultimo disco ma ovviamente la chiusa in cui suonerà “Cose da Difendere”.

Da leggere anche

Fabio Iulianohttp://www.fabioiuliano.it
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli