Coronavirus, il jazz piange Lee Konitz. Celebre la sua collaborazione con Miles Davis

Si è spento a 92 anni, a causa di complicanze respiratorie dovute al Covid-19, Lee Konitz, straordinario sassofonista da molti considerato come uno degli ultimi giganti del jazz. A darne notizia è stato Josh, il figlio. Grazie al suo stile inconfondibile e alla sua straordinaria capacità di improvvisazione, Konitz ha avuto una carriera costellata di successi e collaborazioni eccellenti, come quella con Miles Davis, Michel Petrucciani, Ornette Coleman e Charles Mingus.

Da leggere anche

Speciale multimedia

MyZona
spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli