“Colomba, o piacer vostro…” chiude la kermesse ispirata al romanzo di Dacia Maraini

Con il debutto dello spettacolo “Colomba, o a piacer vostro…” giunge a conclusione il “Progetto Colomba”, che ruota intorno ai temi di soggetto abruzzese e ambientalista sviluppati da Dacia Maraini nel romanzo “Colomba”.

Tutte le attività sono state programmate al MuMac, il nuovo spazio culturale che l’Istituto cinematografico La Lanterna Magica ha allestito nella Galleria Ursini in via Enrico De Nicola all’Aquila. “Colomba, o a piacer vostro…” è uno spettacolo teatrale che, come chiarisce il sottotitolo “Un sogno alla scoperta di panorami e storie dell’Abruzzo”, prende le mosse da “Colomba”, il famoso romanzo di Dacia Maraini ambientato proprio nelle suggestive atmosfere delle montagne abruzzesi.

MyZona

Il testo è una creazione di Iaia Centofanti, al suo debutto in campo drammaturgico ma da anni ben affermata voce della creatività teatrale. La regia è di Fabrizio Pompei, tradizionale guida dei successi conquistati dalla Compagnia della Contessa nonché autorevole docente di storia dello spettacolo nell’Accademia di Belle Arti di Firenze.

Il romanzo ispiratore, che risale al 2004, si sviluppa notoriamente intorno alla vicenda di Zaira Bigoncia, la dinamica nonna che, incurante della rinuncia degli investigatori, prosegue imperterrita la ricerca di Colomba, l’adorata nipote misteriosamente scomparsa. Sul medesimo impianto è costruita l’azione dello spettacolo, che attraversa nel tempo e nello spazio una imprevedibile realtà, evocando fascinose quanto poco note vicende di alcune strepitose figure femminili della storia abruzzese antica e recentissima.

“Colomba, o a piacer vostro…” è uno spettacolo di scoppiettante suggestione, che intreccia recitazione, danza, canto, musica strumentale, cinema e animazione video-grafica e perciò si avvale delle musiche originali del Trio 99, delle coreografie di Maria Zaccagno, delle elaborazioni grafiche di Valentina Pastorino, dei video di Giuseppe Tandoi e Lavinia Di Profio e del disegno delle luci di Corrado Rea. Interpreti dal vivo sono le attrici Sara Gagliarducci, Gemma Maria la Cecilia e Claudia Muzi, la danzatrice Maria Zaccagno, il soprano Rita Alloggia e l’ensemble musicale composto dai solisti Diego Sebastiani, Alessandro e Francesco Tarquini. Il debutto dello spettacolo è articolato in tre appuntamenti: gli ultimi dei quali oggi e domani  sempre alle ore 18:00, nel MuMac. Per info e prenotazioni: 388 7979178. 

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli