Banksy, asta record per una sua opera

Banksy, l’artista sconosciuto simbolo della street-art, torna a far parlare di sé. La sua opera “Gamer Changer” è stata battuta all’asta per 17,75 milioni di sterline (19,4 milioni di euro).

Il dipinto è apparso per la prima volta il 6 maggio scorso su un muro del Southampton General Hospital e partiva da una base di 2,5 milioni. Il compratore, in pieno stile Banksy, per ora è anonimo.

MyZona

“È stato un grande privilegio lavorare alla vendita– ha detto Katharine Arnold della casa d’aste Christie’sI proventi della vendita dell’opera saranno utilizzati per sostenere le organizzazioni sanitarie e gli enti di beneficenza di tutto il Regno Unito che migliorano l’assistenza e il trattamento forniti dal Servizio sanitario”.

L’opera raffigura un bambino intento a giocare con una bambola con il mantello da supereroe e il camice della Croce Rossa. Mentre Batman e Spiderman sono abbandonati in un cestino. Un omaggio dunque a tutti i medici e gli operatori sanitari per il lavoro svolto in questo anno di pandemia. Quando è stata svelata per la prima volta, l’immagine era accompagnata da una nota: “Grazie per tutto quello che stai facendo. Spero che questo renda un po’ più luminoso il posto, anche se è solo bianco e nero”.

“Questo incredibile dono – ha aggiunto David French, amministratore delegato ad interim presso l’University Hospital di Southampton – sarà preziosissimo per aiutarci a concentrarci sulla promozione e la protezione del benessere del nostro personale”.

Nell’ospedale di Southampton rimarrà comunque una riproduzione dell’opera. La casa d’asta devolverà all’ospedale anche una rilevante quota del premio d’asta. Sia Christie’s che Banksy hanno tenuto a ringraziare la Croce Rossa Internazionale per l’autorizzazione ad utilizzare il simbolo.

Da leggere anche

Federico Rapini
Nato a Roma grazie alle notti magiche di Italia 90, si laurea in Lettere con indirizzo storico all’Università di Roma “Tor Vergata”. Cresciuto tra la passione per la Roma ed i libri di Harry Potter punta ad una nuova laurea in Filologia. Ancora deve capire se essere un Grifondoro o il nuovo Totti

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli