“The kissing booth”: in arrivo su Netflix il capitolo finale

L’ultimo capitolo di “The kissing booth”, trilogia targata Netflix, è in arrivo l’11 agosto. Il ritorno di Noah, Elle e Lee esattamente dove erano rimasti alla fine del secondo film.

Il liceo è finito e ora si avvicina il momento per Elle (Joey King) di dover prendere la decisione più importante nella vita di un adolescente. La scelta del college. Quindi la strada che prenderà la sua vita per i restanti quattro anni. Una decisione molto difficile per la ragazza perché, oltre a scegliere quale università frequentare, dovrà anche scegliere fra le due persone più importanti della sua vita. Il suo fidanzato e il suo migliore amico che, vuole il caso, sono anche fratelli. Infatti Elle è stata ammessa sia ad Harvard, dove dovrebbe trasferirsi insieme al fidanzato Noah (Jacob Elordi) che a Berkeley, università che ha programmato di frequentare con il suo BFF Lee (Joel Courtney) .

MyZona

Ecco la sinossi ufficiale rilasciata dalla piattaforma streaming:

“É l’estate che precede l’inizio del college ed Elle si trova ad affrontare la decisione più difficile della sua vita: trasferirsi dall’altra parte del paese con il ragazzo dei suoi sogni Noah o mantenere l’eterna promessa di andare all’università con il suo migliore amico Lee. Quale cuore spezzerà Elle sulle battute finali della trilogia di The Kissing Booth?”

La protagonista sceglie però una terza opzione. Non pensarci e passare la sua ultima estate insieme ad entrambi nella casa al mare, programmando tre mesi all’insegna del divertimento e della spensieratezza. Ma le cose non andranno proprio come la ragazza le aveva immaginate.

Leggi anche “A Classic Horror Story”: il nuovo film Netflix tra sacrifici e leggende popolari

Infatti, anche qui, si ritrova a dover scegliere fra i due. Seguire la lista delle cose da fare l’estate prima del college che aveva pianificato con Lee o cercare di rafforzare il rapporto dopo la crisi con Noah? Ogni sua decisione sembra deludere uno dei due e portare a creare ancora più tensioni tra i tre ragazzi, che già hanno dovuto superare molti ostacoli nelle prime due pellicole.

Come se tutto questo non bastasse, a complicare ancora di più le cose si ripresenta una vecchia conoscenza di Elle, Marco (Taylor Zakhar Perez), che metterà a dura prova la sua relazione con Noah.

Dal trailer si percepisce che la ragazza cercherà di accontentare tutti. In modo da non ferire i sentimenti di nessuno. Ma finirà per deludere se stessa e non capire cosa sia meglio per lei. Dalle parole della protagonista, Joey King, sembrerebbe che la decisione finale della ragazza non sia cosi scontata come può sembrare:

“Deve capire cos’è meglio per lei e sono davvero curiosa di sapere come il pubblico accoglierà la decisione finale. E’ davvero brava a mettersi nei guai, questo è sicuro… Elle ha un sacco di cosa da capire e durante questo film ne capirà molte. E poi, alla fine, ne combinerà delle altre, il che è pazzesco. Non sappiamo cosa succederà”.

Quando è stato annunciato il terzo film di “The kissing booth” , è stato anche confermato il ritorno di tutto il cast, oltre ai già citati protagonisti, tornano a ricoprire i loro ruoli Meganne Young come Rachel, Molly Rongwald nei panni di Sara, la madre di Noah e Lee, e Maisie Richardson-Sellers in quelli di Chloe, amica di Harvard di Noah.

Tratto dal libro omonimo di Beth Reekles, “The Kissing Booth” ha avuto un enorme successo con le prime due pellicole, tanto da annunciare il terzo capitolo a pochi giorni dall’uscita del secondo, il 24 luglio 2020, anche se in realtà entrambi i film erano già stati girati.

Esiste una novella di Kissing Booth che si chiama Road Trip, ma si svolge durante la linea temporale del sequel, quindi non ci sono possibili indizi sul finale. E’ inoltre in pubblicazione un terzo libro, ma l’uscita è prevista per il 12 agosto (data strategica a dir poco), in vista non ci sono altre speranze per i fan che vogliono sapere come finisce la storia d’amore tra Elle e Noah, se non guardare la produzione originale di Netflix.

The kissing booth 3 sarà disponibile esclusivamente sulla piattaforma digitale Netflix, dove sarà possibile trovare anche i primi due capitoli, a partire dall’11 agosto.

Da leggere anche

Federica Prato
Sono Federica, ho 33 anni e ho frequentato il Dams di Torino con indirizzo cinema. Da sempre appassionata di libri, fumetti, film e serie tv, sono cresciuta disegnando e scrivendo storie fin da quando ero piccola. Non appena ci sarà la possibilità non vedo l'ora di poter tornare a visitare il salone del libro e il Lucca Comics, appuntamenti da sempre segnati nella mia agenda.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli