Esce oggi l’attesissimo album dei Tesla Shamans ELECTRIC STORM

E’ uscito Electric Storm, nuovo album dei Tesla Shamans. Il progetto spazia dall’hard rock tipico degli anni ottanta e contaminato da influenze blues, a riff ricercati amalgamati sapientemente con Synth dal suono più contemporaneo, il tutto immerso in uno scenario sciamanico travolto dalle frequenze della Terra.

Il cantante, Steve Crow, a proposito del disco dichiara: “Tutto il disco rappresenta un percorso evolutivo. Si parte dal finito, dal materiale, dai rapporti umani. Sopraggiunge poi la consapevolezza, la Chiamata dello sciamano e inizia un percorso spirituale contraddistinto da grandi domande e prese di coscienza quasi pesanti da sorreggere. Parallelamente all’evolversi della figura dello sciamano che si risveglia vi è anche la trasmissione del suo messaggio e il tentativo di formare la sua tribù e di rendere a loro volta consapevoli le persone immerse nelle illusioni sociali” prosegue “per alcuni testi e composizioni si è proprio trattato di mettere su carta non solo le speranze, ma soprattutto le più grandi paure: paure che per essere esorcizzate, sono state messe in musica e condivise”.

MyZona

Leggi anche: Mario Venuti e la tropicalizzazione della musica italiana

Il cantante, Steve Crow, a proposito del disco dichiara: “Tutto il disco rappresenta un percorso evolutivo. Si parte dal finito, dal materiale, dai rapporti umani. Sopraggiunge poi la consapevolezza, la Chiamata dello sciamano e inizia un percorso spirituale contraddistinto da grandi domande e prese di coscienza quasi pesanti da sorreggere. Parallelamente all’evolversi della figura dello sciamano che si risveglia vi è anche la trasmissione del suo messaggio e il tentativo di formare la sua tribù e di rendere a loro volta consapevoli le persone immerse nelle illusioni sociali” prosegue “per alcuni testi e composizioni si è proprio trattato di mettere su carta non solo le speranze, ma soprattutto le più grandi paure: paure che per essere esorcizzate, sono state messe in musica e condivise”.

Leggi anche: La dimensione ultraterrena de La Cura: la sfida di Battiato al suo universo onirico

Tom, bassista del gruppo, a proposito di Shamans aggiunge: “Proporre Shamans come singolo di debutto ha significato, per noi tutti, IL grande salto nel buio, dato che si è trattato del primo pezzo che raccoglieva il vero sound dei Tesla Shamans. Ciò nonostante, abbiamo avuto fin da subito un grandissimo supporto da tutta la nostra Tribù e un inaspettato interesse da parte di Webzine e Radio, che ha donato una maggior consapevolezza rispetto al lavoro fatto finora, e tanta voglia di puntare a un obiettivo sempre più alto”.

La band nasce a cavallo tra il 2018 e il 2019; alla voce troviamo Steve Crow – ex Mr Riot -, alla chitarra Paul Gun – ex Østili – mentre al basso c’è Tom – ex Mr Riot, Karnar -.  Si aggiunge solo in un secondo momento il batterista Bellix – ex Niamh, Østili -.

TRACKLIST:

  • Your Shit
  • Believe
  • Wasted
  • Down On The Road
  • A Way
  • The Lady in Black
  • Prayer
  • Fire
  • Shamans
  • The Lie of the Mind

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli