Storytelling tra musica e letteratura, incontri all’Aquila

Image by Pexels from Pixabay

Letteratura, musica, confronto sulle tematiche sociali attraverso una serie di incontri aperti alla città. L’iniziativa è a cura del Cpia L’Aquila, Centro provinciale di istruzione per adulti che ha sede sulla Statale 80, 8. Veicolati attraverso la funzione strumentale Letture e biblioteche, gli incontri organizzati prevedono una serie di appuntamenti che vedono impegnati, docenti, musicisti, operatori teatrali e culturali.

Il primo appuntamento è in programma lunedì 14 novembre alle 17 e vede per protagonista Giuseppe Tomei. Un focus sul racconto, declinato in alcuni esempi a partire dal premio Nobel Bob Dylan e la sua canzone Hurricane. Si parlerà poi della nuova serie Tv di Netflix che racconta l’ascesa di Spotify dalla prospettiva di ciascuno dei protagonisti.  Spazio dunque a una riflessione su  Novecento di Alessandro Baricco per chiudere con “Romeo and Juliet” dal teatro alla sala di incisione, da William Shakespeare ai Dire Straits. Nato all’Aquila nel 1971 Tomei è insegnante, direttore artistico, autore e attore teatrale. Ha pubblicato “Dittico Noir” (Progetto Cultura, 2020) e “Io non cero” (Aurora Edizioni, 2018). L’ingresso all’iniziativa è gratuito e libero.

Il mese prossimo, in collaborazione con Giovacchino D’Annibale e l’emittente radiofonica Radio L’Aquila 1, le insegnanti Valeria Valeri e Antonella Finucci porteranno al Cpia “Ticket to Ride – canzoni in viaggio”. Un format che per le frequenze di Rl1 ha affrontato riflessioni, spunti letterari classici e contemporanei. I podcast di tutte le puntate sono disponibili sui siti www.radiolaquila1.it e Cpialaquila.edu.it, in un’apposita sezione dal titolo “Biblioteca virtuale”.

Previsti, nell’arco dei primi mesi del 2023 altri approfondimenti musicali, tra cui un viaggio nel rap e nell’hip hop con il giornalista Roberto Ciuffini e un focus su immigrazione e diritti umani che vedrà protagonisti alcuni tra gli studenti dell’istituto, diretto da Alessandra De Cecchis.

Image by Pexels from Pixabay 

Articolo precedenteÉ morto Dan McCafferty, storico cantante dei Nazareth
Articolo successivo“La forma dell’acqua”: il pluripremiato capolavoro di del Toro in prima TV
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.