Rammstein, Till Lindemann è ricoverato in terapia intensiva per il Covid-19

Till Lindemann, frontman dei tedeschi Rammstein è ricoverato a Berlino, in terapia intensiva, dopo aver contratto il Covid-19. A darne la notizia è stato il giornale tedesco Bild. Non sappiamo di più circa le sue reali condizioni di salute. E’ stato reso noto che il cantante ha una polmonite e che dopo aver effettuato il tampone di controllo è risultato positivo al virus. Lindemann, classe 1963, avrebbe accusato i primi malori di ritorno dal tour in Russia con Peter Tägtgren.

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

MyZona
spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli