Pearl Jam, riprogrammato il tour europeo 2021: tutte le date

Pearl Jam hanno annunciato le date del tour estivo del prossimo anno. Si tratta della riprogrammazione integrale del tour europeo inizialmente previsto per quest’anno. L’unica data italiana resta quella di Imola, il 26 giugno 2021 (quest’anno si sarebbe dovuta svolgere il 5 luglio scorso). I biglietti già acquistati sono validi per la nuova data.

Il concerto italiano fa parte di un tour europeo a cui sono state aggiunte due nuove esibizioni: il 20 giugno al Pinkpop Festival, nei Paesi Bassi, e il 25 luglio a Praga.

MyZona

Queste le nuove date (potrebbero variare nel corso dei mesi):

DATECITYVENUE
16 giugnoAmsterdam, HollandZiggo Dome
17 giugnoAmsterdam, HollandZiggo Dome
20 giugnoLandgraaf, HollandPinkpop Festival**
23 giugnoBerlin, GermanyWaldbuhne
26 giugnoImola, ItalyAutodromo Internazionale
Enzo e Dino Ferrari
29 giugnoZurich, SwitzerlandHallenstadion
1 luglio Werchter, BelgiumRock Werchter Festival**
4 luglioStockholm, SwedenLollapalooza Stockholm**
6 luglioCopenhagen, DenmarkRoyal Arena
14 luglioBudapest, HungaryBudapest Arena
16 luglioFrankfurt, GermanyFesthalle
18 luglioParis, FranceLollapalooza Paris**
21 luglioVienna, AustriaWiener Stadthalle
23 luglioKrakow, PolandTauron Arena
25 luglioPrague, Czech RepublicO2 Arena

Da leggere anche

Fabio Iulianohttp://www.fabioiuliano.it
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli