Ozuna lancia “Deprimida”, aspettando “Ozutochi”

Ozuna, pluripremiato cantautore portoricano, torna nelle piattaforme digitali con il suo nuovo singolo “Deprimida”. Il brano anticipa la pubblicazione di “Ozutochi”, il nuovo album del cantautore portoricano in uscita nei prossimi mesi. “Deprimida” è un brano caratterizzato dalle tipiche sonorità reggaeton che hanno reso Ozuna una superstar mondiale. Con il suo stile unico e la sua voce accattivante, l’artista, che si autodefinisce “el negrito de ojos claros”, dà al seducente testo del brano quel tocco da cattivo ragazzo. Il singolo racconta la storia di una donna che a causa dei numerosi problemi presenti nella sua relazione, decide di buttarsi in una nuova avventura amorosa.

È online anche il videoclip ufficiale del branodiretto da Nuno Gomes e girato a Miami con un sofisticato e complesso processo one-take. Il video, dopo sole poche ore dalla sua pubblicazione, conta già circa 5 milioni di visualizzazioni su YouTube.

La superstar portoricana ha iniziato il suo 2022 con un’importante collaborazione insieme a Christina Aguilera, in “Santo”, brano che fa parte dell’ultimo Ep in spagnolo della cantante “La Fuerza”.  Il videoclip ufficiale del singolo ha già superato i 14 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Ozuna, uno degli artisti di lingua spagnola più ascoltati nel mondo, ha conquistato nuove certificazioni Ria con i suoi due più recenti album: “Enoc” (2020) – sei volte disco di platino – e “Nibiru” (2019) quattro volte platino. Al secolo Juan Carlos Ozuna Rosado, Ozuna è uno degli artisti più ascoltati e iconici della musica Latina in tutto il mondo. Dagli inizi della sua carriera nel 2015, l’artista ha vinto innumerevoli premi, è stato inserito nella lista delle persone più influenti secondo il Time Magazine (2019), e ha vinto il Bmi Award come Contemporary Latin Songwriter of the Year (2019, 2021) e per il singolo “Taki Taki” come Contemporary Latin Song of the Year (2020). Nel 2020 ha vinto anche due Latin Grammys per la collaborazione con Rosalia nel brano “Yo x Ti, Tú x Mí”. Si è aggiudicato anche l’Extraordinary Evolution Award nel 2021 ai Latin American Music Awards. Nella Repubblica Domenicana, Ozuna ha recentemente ricevuto il Soberano Solidario Award all’edizione 2021 dei Premios Soberano per il suo impegno umanitario. Inoltre, detiene quattro Guinnes World Records.

Articolo precedenteCinema, la crisi tutta italiana: spenti 500 schermi
Articolo successivoParamount Plus, la casa dell’ intrattenimento: il palinsesto aggiornato
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.