Mannarino incanta Parigi. In seimila lo applaudono al Musée d’Orsay

Ieri sera, giovedì 16 gennaio, Mannarino si è esibito live nella spettacolare cornice del Musée d’Orsay di Parigi, circondato da opere d’arte senza tempo, che hanno preso vita grazie alla sua musica che riecheggiava nella navata centrale. L’accoglienza è stata sorprendente.

Primo artista italiano contemporaneo ad essere invitato come ospite d’onore della rassegna Curieuse Nocturne, Mannarino ha eseguito in due speciali set alcuni dei suoi brani più celebri e significativi, incantando con il sound colorato e profondo che lo contraddistingue i seimila presenti.

MyZona

Questa esibizione festosa, all’insegna dell’allegria, è stata l’occasione perfetta per annunciare il grande ritorno all’energia dei live: Mannarino è pronto a salire ancora una volta sul palco con un tour in partenza in autunno 2020 (9 ottobre Arena di Verona, 16 e 17 ottobre Roma, 20 ottobre Napoli, 23 ottobre Bari, 25 ottobre Catania, 29 ottobre Torino, 6 novembre Firenze, 14 novembre Milano).

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli