Giornata Mondiale del Libro, tra iniziative ed eventi il prestigioso appuntamento è tutto virtuale

La Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore ricorre il 23 aprile di ogni anno e ormai è un appuntamento immancabile per tutti gli appassionati della carta, dell’odore delle pagine sfogliate e, più in generale, dell’universo letterario. Quest’anno, complice la pandemia da Coronavirus che stiamo vivendo, l’attenzione verso i libri è notevolmente aumentata. Nel restare a casa, infatti, in molti si sono lasciati andare a una sana lettura, sia per passare del tempo sia per formarsi come persone o professionisti.

L’appuntamento è altresì patrocinato dall’Unesco e può considerarsi un verso e proprio incoraggiamento alla lettura, alla scoperta, o riscoperta, dei migliori testi in circolazione. Un invito alla scoperta e alla conoscenza. In tutto il mondo si celebra attraverso iniziative e appuntamenti ma quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria in itinere, avverrà tutto in maniera virtuale. Inevitabile che sia così.

MyZona

Sul sito del ministero dell’Istruzione è prevista una maratona letteraria in streaming organizzata dalla Fondazione De Sanctis. Alle 12 ci sarà l’intervento della ministra Lucia Azzolina. Per tutto il giorno si alterneranno consigli sulle letture a contenuti per bambini e adolescenti. L’appuntamento si svolgerà dalle 11 alle 18. Anche la Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna svela la propria iniziativa, e lo fa attraverso la sua piattaforma online con “A Universe of Stories – Starring: The Book“, mostra virtuale che raccoglie 120 titoli esibiti in aree monotematiche.

Barcellona è una delle città spagnole ed europee più colpite dal Coronavirus e così, l’arcidiosesi catalana, mediante il proprio portale web, proporrà una selezione di titoli per celebrare Sant Jordi in rete e sostenere l’editoria locale. #Chileggenonsiferma è l’hashtag che il Gruppo Editoriale San Paolo ha lanciato per favorire la lettura di libri di qualsiasi editore, raggiungendo tutti i lettori direttamente a casa e sostenendo le librerie indipendenti, religiose e laiche duramente provate da questa emergenza.

Anche le Biblioteche di Roma aderiscono all’iniziativa, e lo fanno proponendo sul canale youtube Mediatica Roma, una selezione dei video e dei momenti più interessanti delle ultime edizioni del Festival Letteratura di Roma.

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli