Connect with us

Cinema

Doolitle torna al cinema, Robert Downey Jr pronto a indossare i panni dell’eccentrico veterinario

Federico Falcone

Published

on

Nato dalla penna dello scrittore britannico Hugh Lofting, il celebre dottor John Doolittle tornerà al cinema a partire dal prossimo 30 gennaio

Protagonista della pellicola sarà Robert Downey Jr che vestirà i panni del celebre medico capace di parlare con gli animali, precedentemente portato sul grande schermo da Eddie Murphy. Il dottor John Dolittle è un medico che evita i pazienti umani a favore degli animali, con i quali può parlare nella loro lingua. Diventa poi naturalista, utilizzando le sue capacità di parlare con gli animali per comprendere meglio la natura e la storia del mondo.

MyZona

“Dolittle”, diretto da Stephen Gaghan, uscirà nelle sale il 30 gennaio

Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Cinema

Johnny Depp, alcuni video lo scagionerebbero dall’accusa di violenza verso la ex moglie

Federico Rapini

Published

on

Johnny Depp, dopo anni di battaglie legali con l’ex moglie Amber Heard costategli più in chiave mediatica che economica, arriva forse ad un punto di svolta.

Era infatti accusato dalla donna di averla colpita in faccia con un telefono, strappandole anche i capelli e lasciando la casa in disordine. Ora sembra che siano emersi alcuni video che lo scagionerebbero. I filmati sarebbero quelli degli agenti di Polizia di Los Angeles nel 2016 relativi alla scena che gli si parò davanti in casa Depp. Nelle foto e nel video rivelati per la prima volta dal Daily Mail, si vede chiaramente la casa di Johnny Depp e non ci sarebbe alcuna traccia del casino descritto da Amber Heard e l’amico Rocky Pennington.

MyZona

L’avvocato dell’attore america ha dichiarato che “Amber Heard e le sue amiche hanno descritto una scena del crimine caotica e disordinata, ma i video della bodycam della polizia di Los Angeles mostrano senza dubbio che l’attico era completamente intatto e che la loro testimonianza era un’altra grandiosa bugia”.

In molti, in realtà, non hanno mai creduto alle parole della donna. Persino Vanessa Paradis, l’ex di lunga data dell’attore e madre dei suoi due figli, era scesa in campo per difendere Depp non ritenendolo capace di alzare le mani su una donna

L’attore americano nel 2020 aveva anche perso la causa per diffamazione contro il “The Sun” che l’aveva definito un wife beater (picchiatore di mogli). Questa sconfitta si andava ad aggiungere ad altre delusioni in campo professionale. Aveva infatti  perso la parte di Jack Sparrow , dopo una separazione di comune accordo con la Warner Bros. Quello che fece ancora più scalpore fu la sostituzione di Johnny Depp nel ruolo di Grindelwald in Animali Fantastici.

Come se non bastasse, a Dicembre 2020, Netflix chiese la cancellazione dei film di Johnny Depp dai cataloghi americani e dell’area del Pacifico. Questa nuova svolta, dunque, potrebbe portare giustizia e magari riabilitare uno dei migliori attori in circolazione.

Continue Reading

Cinema

Marvel, “Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli”: online il primo trailer ufficiale del film

Luigi Macera Mascitelli

Published

on

All’inizio sembrava fosse solo una voce di corridoio dettata anche dal silenzio della Marvel stessa. Eppure eccoci qua, finalmente, con la rivelazione. Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli ha finalmente un trailer ed un poster ufficiale e si mostra per la prima volta al pubblico. Nelle immagini si può vedere l’attore canadese Simu Liu nei panni del protagonista.

Della pellicola si sa ancora molto poco, ma abbiamo già una data di uscita fissata per il 3 settembre di quest’anno. La trama ci è ancora del tutto sconosciuta, perciò le uniche informazioni disponibili sul personaggio Marvel provengono dai fumetti. Comunque sia, questo non è il solo film del 2021 riguardante il Marvel Cinematic Universe. Ricordiamo infatti che il 9 luglio uscirà Black Widow, e a novembre Gli Eterni, ma di quest’ultimo non si sa ancora nulla.

MyZona

Seguiranno aggiornamenti. Per ora vi lasciamo con il poster ufficiale del film.

Continue Reading

Cinema

Franceschini fa sul serio: cinema, teatri e musei riaperti dal 26 aprile

Federico Rapini

Published

on

Franceschini riapre musei cinema e teatri

Dopo una serie interminabile di annunci e smentite, ritardi e rilanci, chiusure totali e aperture parziali, forse ci siamo: il 26 aprile è la data che il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha individuato per la riapertura di musei, cinema e teatri. Un tira e molla protrattosi per mesi, gravato dall’infinita oscillazione tra zone rosse e arancioni che, però, male hanno celato la vera assenza di una progettazione a lungo termine.

Le polemiche, nel corso di questi mesi, ulteriormente incandescenti nel corso delle ultime settimane, non hanno risparmiato il ministro, reo di tanti proclami e scarse attenzioni verso un mondo, quella della cultura, che in Italia è parte essenziale e imprescindibile per il Pil nazionale e che, non fosse altro per la storia meravigliosa del nostro Paese, è vanto agli occhi della comunità internazionale.

MyZona

Spartiacque della decisione è, come ormai noto, il Comitato Tecnico Scientifico, al quale spetta l’ultima parola sulle riaperture e che ora, finalmente, seppur con notevoli pressioni, sembra avallare la possibilità tanto auspicata dagli addetti ai lavori. “Io ho discusso con il Cts soprattutto per avere un allargamento della partecipazione per gli eventi all’aperto”, ha spiegato Franceschini. “Sarà possibile lavorare a un’estate con una maggiore elasticità al chiuso e una maggiore disponibilità per gli eventi all’aperto. Io vorrei ci fosse, anche mettendo qualche misura di sicurezza in più, un allargamento del numero di spettatori all’aperto. Abbiamo bisogno tutti di un’estate con piazze e strade che compatibilmente con la sicurezza siano pieni di spettacolo, musica, danza e prosa”.

“Dal 26 aprile, con qualche giorno di anticipo rispetto all’ipotesi dei primi di maggio, potranno riaprire teatri, cinema, musei e eventi all’aperto con misure di limitazione della capienza che conoscete e che abbiamo lungamente discusso con le categorie e gli esercenti”. Poi precisa: “Da Cts ok a nostre proposte”. E ringrazia “tutti quelli che domani (oggi ndr) saranno in piazza. Sono con voi”.

Oggi, 17 aprile, a Piazza del Popolo a Roma manifesteranno i Bauli in Piazza (dalla quale faremo un collegamento in diretta sulla nostra pagina Facebook) insieme ad oltre 100 organizzazioni. Prenderanno parte alla manifestazione romana che verrà aperta da un flash-mob a cura degli stessi Bauli e che poi si svolgerà coinvolgendo la presenza e le testimonianze di tutte le sigle aderenti. La protesta dei lavoratori del mondo dello spettacolo, che il 14 aprile hanno occupato il Globe Theatre a Villa Borghese, continua nonostante le parole di Franceschini. Fermi da oltre un anno e senza ancora risposte certe sul futuro, il movimento ha ottenuto anche il supporto di personaggi come Gianna Nannini, Luciano Ligabue e Piero Pelù.

Continue Reading

In evidenza