È morto Don Everly, fondò gli Everly Brothers con il fratello Phil

È morto Don Everly, musicista a stelle e strisce che, assieme al fratello Phil (morto nel 2014) fondò i The Everly Brothers negli anni Cinquanta. Aveva 84 anni. Il duo raggiunse un importante successo a cavallo tra i ’50 e i ’60, grazie a hit come “All I Have To Do Is Dream”, “Wake up little Susie”, “Bye Bye love”. Insieme hanno composto più di cinquanta album. Nel 1986 il duo fu inserito nella prestigiosa Rock’n’Roll Hall Of Fame, assieme a leggende come Elvis Presley, Chuck Berry, Little Richard, Buddy Holly e Jerry Lee Lewis. Nel 2001, invece l’introduzione nella Country Music Hall of Fame.

Leggi anche: Elton John, mini-show a sorpresa in un ristorante a Cannes

MyZona

“E’ con grande tristezza che ci spiace annunciare la scomparsa di Isaac Donald Everly. Lascia la moglie Adela, la madre Margaret, i figli Venetia, Stacy, Erin & Edan, i nipoti Arabella, Easan, Stirling, Eres, Lily & Esper. Don ha vissuto di ciò che sentiva nel suo cuore. Don ha espresso il suo apprezzamento per la capacità di vivere i suoi sogni… con la sua anima gemella e moglie, Adela, e condividendo la musica che lo ha reso un Everly Brother”, questo il comunicato ufficiale con cui è stata diramata la notizia.

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli