Coronavirus: morto Matteo De Cosmo, art director della Marvel e di Netflix

E’ morto lo scorso 21 aprile, in una clinica del New Jersey a causa di complicazioni derivanti dal Covid-19, Matteo De Cosmo, art director di numerose serie tv di successo firmata dalla Marvel e Netflix. La notizia, però, è stata resa nota solo poche ore fa. Era tra gli scenografi più apprezzati di New York, aveva 52 anni.

Nato a Bari, si era trasferito negli Stati Uniti nel 1994. I primi lavori nel mondo dello spettacolo, con l’allestimento di palchi per numerose star (la collaborazione con Michael Jackson sicuramente è la più prestigiosa) prima di approdare al grande schermo con “21 Bridges”, “Precious”, “Mai Così Vicini”. “Luke Cage”, “The Affair” e, soprattutto, “The Punisher” i suoi lavori più celebrati. Era al lavoro sulla serie “Harlem’s Kitchen”, bloccate all’inizio di marzo a causa della pandemia. Il 23 marzo il ricovero in clinica a causa di febbre alta e gravi difficoltà respiratorie.

MyZona

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli