Conte annuncia la chiusura di musei, mostre, sale slot e bingo

“Nel prossimo Dpcm indicheremo 3 aree con tre scenari di rischio con misure via via più restrittive. L’inserimento di una Regione avverrà con un’ordinanza del Ministro della Salute”.

Così il premier Giuseppe Conte alla Camera pochi minuti fa. Tra le misure che entreranno nel Dpcm, limiti a spostamenti verso Regioni più a rischio. Chiuderanno nei giorni festivi e prefestivi i centri commerciali ad eccezione di negozi alimentari parafarmacie e farmacie ed edicole dentro i centri. Si sospenderà l’attività anche dei corner per le scommesse e giochi ovunque siano e chiuderanno anche musei e mostre, gli unici rimasti aperti dopo il provvedimento della settimana scorsa.

Limiti annunciati anche alla circolazione nella fascia serale più tarda. Scuole superiori in DAD.

Leggi anche: Conte firma il nuovo Dpcm: chiusi teatri e cinema. È un lockdown mascherato

Articolo precedenteL’Abruzzo piange Gigi Proietti, storico direttore del Teatro Stabile
Articolo successivoGiù il sipario. L’addio di Gigi Proietti è un “pezzo de core” che se ne va
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.