Allora Fest: l’installazione site-specific di Paolo Canevari

Paolo Canevari e Matt Dillon

Nella ex-Manifattura Tabacchi l’artista italiano di fama internazionale Paolo Canevari con Cardi Gallery ha presentato un’installazione site-specific inedita. Un lavoro che è stato “meta” anche di passeggiate d’autore, anche con attori pluripremiato come Matt Dillon e Marisa Tomei.

Articolo precedenteAllora Fest: videointervista a Enio Drovandi e Francesco Leardini
Articolo successivo“Only Murders in the Building”: torna il podcast di true crime più amato dai newyorkesi
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.