Al mio cuore, di domenica: l’intensa poesia di Wislawa Szymborska

Tratta da “La gioia di scrivere“, “Al mio cuore, di domenica” è una poesia di Wislawa Szymborska che omaggia il nostro cuore, che continua a lavorare anche durante un giorno della settimana dedicato al riposo.

La poetessa polacca, Premio Nobel per la letteratura nel 1996, pone l’accento con semplicità sull’armonia del nostro corpo, aprendo una finestra su un punto di vista nuovo, che non bisogna mai dare per scontato.

MyZona

Al mio cuore, di domenica

Ti ringrazio, cuore mio:
non ciondoli, ti dai da fare
senza lusinghe, senza premio,
per innata diligenza.
Hai settanta meriti al minuto.
Ogni tua sistole
è come spingere una barca
in mare aperto
per un viaggio intorno al mondo.
Ti ringrazio cuore mio:
volta per volta
mi estrai dal tutto,
separata anche nel sonno.
Badi che sognando non trapassi quel volo,
nel volo
per cui non occorrono le ali.
Ti ringrazio, cuore mio:
mi sono svegliata di nuovo
e benché sia domenica,
giorno di riposo,
sotto le costole
continua il solito viavai prefestivo.

Da un’idea di Erica Ciaccia

Leggi anche: Loving Vincent: quando l’arte diventa un’opera cinematografica

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli