“The Illusionist”: Edward Norton nel thriller di Neil Burger

La vita e la morte. Lo spazio e il tempo. Il destino e il caso… queste sono le forze dell’universo“, Eisenheim (Edward Norton). Mistero e magia in un classico del cinema contemporaneo, “The illusionist – L’illusionista”, thriller diretto da Neil Burger e interpretato da Edward Norton, Jessica Biel e Paul Giamatti. Il film è ispirato al racconto “Eisenheim the Illusionist“, scritto dal premio Pulitzer Steven Millhauser.

Stasera, 16 gennaio, su Rai4 (canale 21 del digitale terrestre) a partire dalle 21.10.

MyZona

Siamo in Austria, all’inizio del XX secolo: il giovane Eisenheim è innamorato della bella Sophie, ma lei è promessa sposa all’erede al trono d’Austria. Dopo essersi persi di vista per quindici anni, Eisenheim e Sophie si rincontrano e si accende nuovamente la scintilla: ora Eisenheim è un celebre illusionista che riempie i teatri di Vienna, mentre Sophie è moglie del Principe Leopoldo.

Quando il Principe intuisce l’affinità tra i due, farà di tutto per incastrare l’illusionista. Un film avvincente che utilizza l’ambientazione storica e gli elementi del melò per dar vita a una vicenda intrisa di mistero che gioca in maniera molto originale le carte del soprannaturale.

Oltre ai sopra citati, nel cast troviamo anche Rufus Sewell, Erich Erich Redman, Eddie Marsan, Ellen Savaria, Jake Wood, Aaron Taylor-Johnson, Brian Caspe, James Babson, Tom Fisher, Dusan Fager, Ryan James, Eleanor Tomlinson, Alistair Macnaughtan

Il 2006, per una simpatica coincidenza, fu un anno “magico”. Oltre a The Illusionist furono pubblicati altri due film a tema: “The Prestige“, di Christopher Nolan con Christian Bale, Hugh Jackman, Michael Cane e Scarlett Johansson, e “Scoop“, di Woody Allen, sempre con la coppia Hugh Jackman – Scarlett Johansson.

La pellicola di Neil Burger si contraddistinse anche per la fotografia di Dick Pope, che ricevette una nomination agli Oscar. Un lavoro in cui le atmosfere tipiche fine Ottocento furono consacrate dalla bellissima colonna sonora a firma Philip Glass e dai costumi di Ngila Dickson. Elementi, questi, tutt’altro che secondari nel contesto della narrazione visiva che trova nell’immagine uno dei suoi punti di forza.

Anche se Norton è perfettamente calato nei panni del personaggio che è chiamato a interpretare, la critica, pur riconoscendone il prezioso lavoro svolto, non è stata unanime di consensi positivi. La sua performance, infatti, non viene annoverata tra le migliori e, anche facendo un rapido giro dei blog e dei forum online, l’opinione sembra per lo più condivisa.

Leggi anche: I film più attesi del 2022: da The Batman ai nuovi capitoli Marvel

Articolo precedenteI film più attesi del 2022: da The Batman ai nuovi capitoli Marvel
Articolo successivoRenzo Arbore nominato Cavaliere di Gran Croce al Merito della Repubblica Italiana