Pinewood Festival, il programma completo dell’evento aquilano

Il Pinewood Festival, live dall’8 al 12 Settembre a L’Aquila, ritorna alle origini. Dopo le incertezze causate dalle restrizioni del Covid 19, il festival ha ufficializzato il suo ritorno in mezzo alla natura, annunciando un cambio location nel bellissimo parco dell’ ex Reiss Romoli, a L’Aquila. La suggestiva venue sorge intorno all’ex Scuola Superiore Guglielmo Reiss Romoli, che negli anni ‘70 è stata un istituto di formazione internazionale sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Più grande, più bello, più festival. Questo cambio di location e le nuove norme vigenti, hanno permesso agli organizzatori di sognare più in grande e di realizzare un evento che fosse – a livello artistico – il più simile possibile alle edizioni passate. È stata ampliata la line up degli artisti da portare sui due palchi del festival, uno dedicato agli headliner e un altro minore che accoglierà giovani e promettenti artisti della scena locale e non.

MyZona

Dopo aver annunciato i primi artisti a partecipare a questa edizione, Willie Peyote, Frah Quintale, Francesca Michielin, Aiello, Fulminacci, Ariete, Margherita Vicario, Tutti Fenomeni, Bnkr44 e Vipra, a sorpresa è stato aggiunto un artista d’eccezione, uno dei nomi più interessanti nell’attuale panorama italiano, Gazzelle.

Leggi anche: “Pinewood, Gazzelle completa la line up della rassegna indie in scena all’Aquila”

Malinconico per vocazione, poliedrico come solo i fantasisti sanno essere, è salito alla ribalta grazie all’acclamato album “Superbattito”, consacrandosi come uno degli esordi più rumorosi degli ultimi anni, fino ad arrivare al suo ultimo album “OK”. Sarà proprio lui a chiudere in bellezza l’edizione del 2021, esibendosi il 12 Settembre.

Oltre a Gazzelle, a completare la line up del main stage, ci saranno See Maw, che oscilla tra vocazione elettronica e attitudine pop, Esseho, che racconta con la sua musica l’intimità della sua vita, Hu, giovane artista, tra le pochissime nel panorama musicale italiano , ad essere contemporaneamente cantautrice, producer e polistrumentista e il nuovo fenomeno della scena street pop Masamasa.

Ad accendere invece il second stage di Pinewood Festival e completare il cartellone di questa edizione, ci saranno una serie di artisti locali abruzzesi che si stanno facendo conoscere dal grande pubblico con la loro musica e il loro talento. Lingue, Sirente, Stillpani, Itsgiuz, Il Nome È Puramente Indicativo, Muffa, Lozzy, Lithium Quartet e L’ode.

Atmosfere rilassate, immerse in una location mozzafiato incastonata tra il verde, con i migliori talenti della musica italiana per cinque giorni di musica live e intrattenimento a 360°. Oltre alla musica, infatti, il villaggio di Pinewood Festival offre anche svariate iniziative e attività artistiche e culturali, oltre che a una vasta selezione riguardante il Food & Beverage, con specialità sia locali che internazionali.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Mercoledì 8 settembre: Francesca Michielin, Margherita Vicario, Hu, Lingue

Giovedì 9 settembre: Fulminacci, Ariete, Essho, Lozzy, Sirente

Venerdì 10 settembre: Willie Peyote, Bnkr44, Masamasa, Lithium Quartet, Stillpani

Sabato 11 settembre: Frah Quintale, Tutti Fenomeni, See Maw, Muffa, Inepi

Domenica 12 settembre: Gazzelle, Aiello, Vipra, L’ode, Itsgiuz

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli