La Casa di Carta, il gran finale lancia lo spin off su Berlino

I cinque episodi finali della serie evento Netflix, arrivano esattamente tre mesi dopo l’uscita di quelli del volume 1, venerdì 3 dicembre. Il colosso streaming ha fatto sudare, non poco, l’atteso finale, ai fan della serie, che potranno finalmente scoprire come si conclude il colpo più ambizioso e rischioso del Professore.

In questa parte conclusiva vedremo l’esito della rapina alla Banca di Spagna, raggiungendo il punto culmine, dopo ben tre parti dedicate al furto nel palazzo più importante di Madrid. Sapremo anche come, dopo questo epilogo, continueranno le vite dei protagonisti della serie, il Professore, Lisbona, Denver e Rio. 

MyZona

Dal trailer diffuso il mese scorso, sembra che i colpi di scena non mancheranno. Da quello anticipato, vedremo l’entrata dell’esercito nella Zecca di Stato, con conseguenti esplosioni, lotte e tentativi estremi di salvarsi la vita, da parte della banda guidata dal Professore, che si renderà presto conto di quanto difficile sia la situazione.

Un compito non facile per gli autori, che devono dare un degno finale ai milioni di telespettatori di tutto il mondo, che in questi anni, si sono appassionati alle mirabolanti imprese dei ladri più temerari della televisione di oggi. Avendo appena confermato lo spin-off su Berlino, gli ultimi episodi sono usati anche come introduzione per la nuova serie del mondo de La Casa di Carta. 

Per festeggiare il grande evento, Netflix ha organizzato a Roma, negli scorsi giorni, un emozionante appuntamento in diretta streaming globale, dove Alvaro Morte, Usula Corbero e Pedro Alfonso si sono riuniti per condividere aneddoti e momenti speciali vissuti negli ultimi anni.

Durante questo evento nessuno si era lasciato scappare il più importante scoop riguardante la serie, cioè la conferma della lavorazione dello spin-off dedicato a Berlino, ma ieri è arrivata la conferma ufficiale, durante un altro evento celebrativo della serie, La Casa de Papel: El Legado, che ha avuto luogo proprio a Madrid e mandato in onda in streaming in tutto il mondo. Nulla è ancora stato rivelato riguardo la possibile trama, ma l’ipotesi più accreditata, fin ora, è quella del racconto della sua vita prima dell’ingresso nella famosa banda. Lo spin-off è stato annunciato come prodotto che sarà parte della stagione del 2023

Per questa ultima parte è, ovviamente, confermato l’intero cast, o almeno quello nella trama rimasto ancora in vita, dalle stagioni precedenti. Rivedremo Ursula Cobero nei panni di Tokio, Alvaro Morte in quelli de Il Professore, Itziar Ituno interprete di Lisbona, Pedro Alonso nelle vesti di Berlino, Miguel Herran nel ruolo di Rio e Jamie Lorente in quello di Denver. A loro si aggiungono Miguel Angel Silvestre che impersona Renè, il defunto fidanzato di Tokio, Patrick Criado che sarà Rafael, il figlio di Berlino e Josè Manuel Seda, il comandante delle forze speciali Sagasta. Gli ultimi 5 episodi del La Casa di Carta sono disponibili a partire dalle 9 del 3 dicembre, solo ed esclusivamente sulla piattaforma streaming Netflix.

Da leggere anche

Federica Prato
Sono Federica, ho 33 anni e ho frequentato il Dams di Torino con indirizzo cinema. Da sempre appassionata di libri, fumetti, film e serie tv, sono cresciuta disegnando e scrivendo storie fin da quando ero piccola. Non appena ci sarà la possibilità non vedo l'ora di poter tornare a visitare il salone del libro e il Lucca Comics, appuntamenti da sempre segnati nella mia agenda.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli