John Legend torna con Bigger Love: la musica unisca la gente, neri e bianchi siano una cosa sola

Esce oggi “Bigger Love” (Columbia Records), settimo album in studio del poliedrico artista di John Legend che arriva proprio nel momento in cui il mondo ha forse più bisogno di amore.

«Durante questi tempi difficili, alcuni di noi potrebbero chiedersi se sia giusto ridere, ballare o essere romantici – afferma Legend – Ultimamente, le immagini delle persone afroamericane nei media ci hanno mostrato con le ginocchia sul collo, in lutto, o mentre esprimevamo la nostra rabbia collettiva. Abbiamo sentito tutti quelle emozioni. Ma per noi è anche importante continuare a mostrare tutte le sfaccettature di ciò che significa essere nero e umano. Attraverso l’arte, siamo capaci di fare esattamente quello. Questo album è una celebrazione dell’amore, della gioia, della sensualità, della speranza e della resilienza: tutte quelle cose che rendono la nostra cultura così bella e importante».

MyZona

“BIGGER LOVE” (produttore esecutivo Raphael Saadiq) è un album che porta una luce quando tutto il resto sembra non andare per il meglio ed è il classico John Legend: profondo, pieno di gioia e amore, speranzoso e tenero. Le 16 tracce dell’album sono un mix di pop-soul (“Bigger Lover”, “I Do”, “Wild”), R&B sensuale e sexy (“U Move I Move,” “Slow Cooker,” “Favorite Place”), ritmi ipnotici hip-hop (“Ooh Laa,” “Actions”) e potenti ballad che sono alla base del lavoro di Legend (“Conversations in the Dark,” “Never Break”).

L’album contiene collaborazioni con Jhene Aiko, Koffee, Rapsody e Gary Clark Jr., e presenta la partecipazione nella scrittura e nella produzioni di Anderson .Paak, Oak Felder, Tayla Parx, Charlie Puth, Ryan Tedder, Teddy Geiger, DJ Camper, Ricky Reed, Julia Michaels, Digi, Cautious Clay, Di Genius, per citarne alcuni.

Ai suoi fanLegend ha detto: «Non ho l’illusione che la musica possa salvare il mondo o risolvere i suoi problemi, ma personalmente, mi sono sempre rivolto alla musica quando avevo bisogno di aiuto per affrontare dei periodi difficili e so che molti di voi hanno fatto la stessa cosa. Per questo non riuscivo ad aspettare l’uscita di questo album. Ho debuttato nel 2004 con un album dal titolo “Get Lifted”. E adesso, nell’estate del 2020, spero che questo nuovo disco possa sollevarvi di nuovo, riempire i vostri cuori di amore e ispirazione, darvi qualcosa per farvi ballare, per prendere per mano qualcuno o che possa essere una colonna sonora per fare l’amore».

In onore della Festa del Papà negli Stati Uniti, domenica 21 giugno John Legend condurrà uno speciale di un’ora, “John Legend and Family: A Bigger Love Father’s Day”, in onda su ABC. La serata sarà un tributo a tutti i papà e unirà performance musicali dal suo ultimo album “Bigger Love” e alcuni momenti toccanti e divertenti. Il 25 giugno (3pm PT / 6pm ET) Legend terrà un concerto virtuale, #BIGGERLOVE, per Let’s Free America e in collaborazione con Wave. È attualmente in radio il singolo “BIGGER LOVE”, di cui è stato recentemente pubblicato il video diretto da Mishka Kornai : https://youtu.be/mR7aJc5lanc

TRACKLIST di “Bigger Love”:

  1. Ooh Laa
  2. Actions
  3. I Do
  4. One Life
  5. Wild ft. Gary Clark Jr.
  6. Bigger Love
  7. U Move, I Move ft. Jhene Aiko
  8. Favorite Place
  9. Slow Cooker
  10. Focused
  11. Conversations in the Dark
  12. Don’t Walk Away ft. Koffee
  13. Remember Us ft. Rapsody
  14. I’m Ready ft. Camper
  15. Always
  16. Never Break

John Legend negli anni ha conquistato 11 Grammy Awards, un Premio Oscar, un Golden Globe, un Tony Award e un Emmy Award, rendendolo così il primo uomo afro-americano ad essersi aggiudicato un EGOT. John Legend ha pubblicato 6 album, Get Lifted (2004), Once Again (2006), Evolver (2008), Love in the Future (2013), Darkness and Light (2016), e A Legendary Christmas (2018). 

È stato parte del cast di “Jesus Christ Superstar Live in Concert” nel 2018, vincendo un Emmy per Outstanding Variety Special e aggiudicandosi una nomination per Outstanding Lead Actor (Limited Series).  Legend si è unito alla 16° edizione del programma “The Voice” nel 2019, vincendo con Maelyn Jarmon, ed è al momento impegnato come giudice anche nella 17° edizione. Come filantropo, Legend nel 2015 ha dato inizio alla campagna #FREEAMERICA, per aprire un confronto riguardo alla giustizia americana.

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli