Gazzelle è tornato, esce oggi “Ok”. Il nuovo album subito in cima alle classifiche

L’attesa è finita: è da oggi fuori “Ok” (Maciste Dischi/Artist First), il nuovo e terzo album di Gazzelle. L’artista ieri sera ha regalato ai fan grandissime emozioni, con un live acustico, trasmesso sulla sua pagina Instagram, di “GBTR” – brano suonato in anteprima e contenuto nel disco – in una Piazza del Popolo a Roma bellissima quanto deserta.

Questa la tracklist dell’album, che vede anche la collaborazione con un altro artista, tra i più talentuosi e seguiti degli ultimi anni, tha Supreme:

MyZona

1. BLU
2. DESTRI
3. GBTR
4. PERÒ
5. LACRI-MA
6. OK
7. 7
8. BELVA
9. COLTELLATA feat. tha Supreme
10. SCUSA
11. UN PO’ COME NOI

“Ok” è stato anticipato dal singolo di enorme successo “Destri”, certificato doppio disco di platino e ancora sul podio della Top Singoli FIMI (dati diffusi da FIMI/GfK Italia), e dai singoli “Scusa”, ”Lacri-ma” e “Belva”, anch’essi accolti con grande entusiasmo dal pubblico che segue l’artista e non solo, consacrando il cantautore come uno degli artisti più rilevanti della scena musicale italiana contemporanea.

Scusa” e “Lacri-ma” sembrano arrivare direttamente dall’universo più introspettivo di Gazzelle. Il primo brano è una lettera di scuse, un’ammissione di colpa, un modo per poter provare a fermare la successione degli eventi. “Lacri-ma” è un gioco di stile in cui la prima parola di ogni verso è costruita a partire dall’ultima sillaba del verso precedente, unsusseguirsi di immagini, che sembrano collegate e contemporanee rispetto a “Scusa”, che prendono forma nel ritmo cadenzato dato dall’esercizio di stile del testo.

Leggi anche: “No, il Boss non era ubriaco”

Il 2019 è stato un anno di grandi soddisfazioni per Gazzelle: grazie al grande affetto dei suoi fan è riuscito a portare il suo album “Punk” in tutta Italia con numerosi sold out, ha pubblicato il suo nuovo lavoro in studio “Post Punk” – contenente 4 nuovi inediti e ha conquistato una serie di certificazioni che si sono aggiunte ai grandi traguardi degli ultimi anni. Nei primi due mesi del 2020, inoltre, Gazzelle è stato protagonista del “Post punk tour” nei palazzetti italiani, registrando il sold out ovunque.

Queste le conquiste discografiche di Gazzelle: oltre agli album “PUNK” certificato platino e “MEGASUPERBATTITO” certificato oro, ha ottenuto il doppio platino per “Destri”, il platino per “Scintille”, “Non sei tu”, “Polynesia” e “Sopra” e il disco d’oro per “Coprimi le spalle”, “Settembre”, “Ora che ti guardo bene”, “Punk” (brano), “Sayonara”, “Nero”, “Meglio così”, “Quella te”, “NMRPM”, “Tutta la vita”, “Vita Paranoia”, “Sbatti”, “Una canzone che non so” (certificazioni diffuse da Fimi/GfK Italia).

Leggi anche: Mork, Thomas Eriksen svela Katedralen: “Adesso creo con una mente aperta” [ITA/ENG]

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli